newsrimini.it

Sciolte le Camere, si torna al voto il 4 marzo. Il bilancio di Pizzolante e Arlotti

Legislatura al termine con il premier Gentiloni che, dopo la conferenza di fine anno, è salito al Quirinale per un colloquio con Mattarella. Nel pomeriggio è toccato ai presidenti di Camera e Senato. Poi in serata lo scioglimento delle Camere. Il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto di indizione della data delle elezioni il 4 marzo. Il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni porterà ora il decreto al Colle per la controfirma del presidente della Repubblica. Intanto è tempo di bilanci anche per gli onorevoli riminesi Arlotti e Pizzolante. Li abbiamo intervistati

Entrambi devono ancora valutare il loro futuro: Pizzolante deciderà a breve cosa fare mentre Arlotti si mette a disposizione del partito, pronto anche ad un passo indietro se gli verrà chiesto.

Non siamo riusciti al momento a contattare invece l’altra onorevole riminese, Giulia Sarti del Movimento 5 Stelle. Cercheremo di farlo nei prossimi giorni


Le interviste integrali agli onorevoli Arlotti e Pizzolante