newsrimini.it

La nazionale femminile di San Marino ha giocato la Novotel Cup in Lussemburgo

La nazionale femminile in Lussemburgo (foto Christian Kemp)

La nazionale femminile di San Marino ha giocato la Novotel Cup in Lussemburgo da mercoledì 27 a venerdì 29 dicembre.

Le ragazze del Commissario tecnico Luigi Morolli hanno affrontato quattro partite: due con le francesi del Terville Florange Olympique Club, compagine di Divisione Elite, e due con la nazionale del Granducato.

Contro le francesi sono arrivate due sconfitte. La prima al tie-break dopo essere state in vantaggio per 2 a 0 (25/17 35/33 22/25 13/25 12/15 per le transalpine), alla fine di una gara discretamente giocata nella quale si è pagato un evidente calo fisico dal terzo set in poi. La seconda con uno 0/3 (22, 21, 18) dopo una buona prestazione con Morolli che ha ruotato tutte le giocatrici in previsione della prima sfida col Lussemburgo. Il primo match con le padrone di casa ha visto una nazionale volitiva imporsi per 3 a 1 dando fondo a tutte le energie (25/14 22/25 25/16 25/21 i punteggi). Alla quarta partita in tre giorni è definitivamente venuta fuori tutta la stanchezza del torneo e Parenti e compagne hanno dovuto capitolare per 3 a 0 (22, 16, 22).

Le titane si sono comunque piazzate al secondo posto nella classifica finale con 4 punti, davanti al Lussemburgo (3) e dietro alle francesi (11).

“È stata una buona esperienza – ha commentato il Ct Morolli dopo l’ultimo incontro. – La squadra ha reagito bene alle situazioni di partita, anche se è emersa la difficoltà di giocare tanti match con poca o nessuna possibilità di recupero. Un problema sul quale il mio staff ed io dovremo lavorare. Per quel che riguarda le avversarie, posso dire che il team francese era indiscutibilmente più forte mentre la nazionale del Lussemburgo era alla nostra portata. Nella prima partita siamo riuscite a batterle perché le abbiamo affrontate con la giusta determinazione mentre nella seconda la stanchezza ha nettamente prevalso e abbiamo avuto grosse difficoltà”.

Queste erano le convocate dal Commissario tecnico Luigi Morolli: Valeria Benvenuti e Allegra Piscaglia (palleggiatrici). Elisa Ridolfi e Alice Pasolini (liberi). Giulia Tomassucci, Francesca Rosa e Rachele Stimac (centrali). Chiara Parenti, Cristina Bacciocchi, Elena Para, Martina Cipollini, Anita Magalotti (martelli).

Ufficio Stampa
Federazione Sammarinese Pallavolo