newsrimini.it

Parco del Mare. La Frisoni risponde a Renzi: “confusione e strumentalizzazione”

l'assessore Frisoni

Strumentalizzazione, dati inesatti e informazioni non corrette. Sono le accuse che l’assessore alla Pianificazione Roberta Frisoni rivolge a Gioenzo Renzi di Fratelli d’Italia che oggi ha tenuto una conferenza stampa definendo il Parco del Mare come “Il parco del cemento” (vedi notizia).

“Ho già avuto modo di rispondere alle stesse sue sollecitazioni – spiega l’assessore Frisoni – nei mesi scorsi, anche in consiglio comunale, dove è stato illustrato anche in commissione consiliare l’iter in corso in merito al progetto di riqualificazione dei lungomari. Nuovamente oggi tuttavia il consigliere Renzi sembra confondere le manifestazioni d’interesse pervenute da soggetti privati con il progetto che sarà sottoposto all’esame del consiglio comunale e che, previa espressione dello stesso, sarà realizzato”. “Per il lungomare tra piazzale Boscovich e piazzale Kennedy è attualmente in corso una fase di negoziazione con chi ha avanzato le proposte con il fine di regolamentare l’impianto progettuale secondo i criteri e i canoni previsti nell’evidenza pubblica, e cioè la rinaturalizzazione del waterfront, la valorizzazione di quelle che sono le vocazioni primarie di quell’area, turistiche e non residenziali e la riduzione del carico urbanistico sull’arenile. E soprattutto, ribadisco, dovrà essere il Consiglio Comunale, alla fine delle procedure, a decidere cosa si fa”.

Infondate, replica la Frisoni, anche le dichiarazioni sul tema della sosta: “rispetto alla lamentata riduzione dei posti auto sul primo tratto va invece sottolineato come manifestazioni d’interesse private si siano (ovviamente) concentrate sull’incremento della dotazione di stalli a servizio delle loro strutture, strutture che ora, essendone sprovviste, sono costrette a indicare ai loro clienti parcheggi pubblici o precarie sistemazioni nel reticolo di vie limitrofe. Ma oltre a questo, il progetto complessivo prevede un miglioramento della sosta pubblica tra piazzale Boscovich e piazzale Kennedy: Si pensi che solo nell’area della rotatoria di piazzale Fellini è previsto un parcheggio pubblico interrato di circa 350 stalli.”