20 September 2017

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Ruba borsa a ragazza in spiaggia. Il questore ai bagnini: accendete le luci

CronacaRimini

16 luglio 2017, 13:34

Gli uomini delle Volanti della Questura di Rimini nella notte appena trascorsa hanno arrestato un tunisino di 26 anni responsabile di un furto pluriaggravato continuato.
Era da poco trascorsa mezzanotte quando un equipaggio delle Volanti, impegnato in controlli, è intervenuto tra i bagni 3 e 8 di Marina Centro di Rimini, dove alcuni persone avevano individuato nell’uomo poi arrestato il responsabile del furto di una borsa nei confronti di una giovane.
I poliziotti, hanno immediatamente bloccato l’uomo.

Dalla ricostruzione dei fatti è emerso che il giovane arrestato, in compagnia di altri due o tre “amici”, si è avvicinato con fare sospetto alla vittima e, approfittando di un momento di distrazione, ha prelevato la borsa che la ragazza aveva lasciato incustodita su una panchina, scappando verso la zona buia della battigia, nel tentativo di far perdere le proprie tracce.
Tentativo vano, perché il ragazzo è stato visto da alcuni clienti e amici della vittima che lo hanno inseguito e consegnato agli agenti.

Mentre proseguivano nelle loro attività di accertamento hanno avvicinati una coppia di ragazzi che hanno riconosciuto nell’arrestato l’uomo che pochi minuti prima, con altre due persone, presumibilmente nordafricane, in un Bagno lì vicino, aveva rubato una loro borsa, subito recuperata da un altro loro amico, che avendo assistito alla scena del furto era intervenuto facendosi riconsegnare la borsa

Da parte dell’arrestato calci e pugni agli agenti.  Deve rispondere di furto pluriaggravato, reato per il quale sarà giudicato nella mattinata di domani con rito direttissimo.
Sono in corso le ricerche dei complici.

Per le zone buie in cui il 26enne ha agito il Questore di Rimini lancia un monito ai bagnino, perchè accendano le luci dal tramonto all’alba: “il mancato rispetto d parte di alcuni esercenti dell’obbligo di lasciare accesi gli impianti di illuminazione dal tramonto all’alba, previsto dall’ordinanza balneare 2017 del Comune di Rimini, costituisce indubbiamente circostanza che, da un lato costituisce l’humus fertile per la commissione di reati o per la diffusione di vari fenomeni di degrado e, dall’altro, oltre a peggiorare le condizioni in cui sono chiamati a operare a lavorare tutti gli appartenenti alle Forze di Polizia, incide negativamente sulla percezione di sicurezza da parte dei cittadini. Un’idonea illuminazione può rappresentare uno strumento efficace per sottrarre spazi di azione a ladri e delinquenti”.

Simona Mulazzani

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454