27 March 2017

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Confermata meningite per studente Molari. Profilassi per 160

CronacaRiminiSantarcangelo

17 febbraio 2017, 09:36

l'ITC Molari di Santarcangelo

in foto: l'ITC Molari di Santarcangelo

Versa in condizioni critiche un ragazzino di 15 anni, di Rimini, che da ieri è ricoverato nel reparto di malattie infettive dell’Ospedale Infermi di Rimini. Nell’aggiornamento delpomeriggio, l’Ausl conferma che si tratta di meningite e che purtroppo le condizioni restano gravi.

Oltre alla presa in carico del paziente, le cui condizioni sono definite molto gravi, è stato immediatamente attivato il dipartimento di Sanità Pubblica che, già nella serata di ieri, ha proceduto ad effettuare, in via preventiva, l’indagine epidemiologica che ha portato alla profilassi sui contatti diretti del paziente, come da protocolli clinici. Il meningococco – specifica l’Ausl – si trasmette infatti solo attraverso le goccioline di saliva a seguito di contatti interpersonali stretti e prolungati.

Secondo il protocollo dell’Ufficio Sanitario Nazionale e le indicazione dell’Ufficio di Igiene di Rimini oltre ai famigliari sono stati sottoposti alla profilassi, cominciata ieri, i compagni e gli insegnanti della classe frequentata e le persone che condividevano con il ragazzo l’attività sportiva, per complessive 160 persone. La profilassi non risulta invece utile per chi ha avuto solamente contatti occasionali di breve durata con il caso di malattia nei giorni precedenti la comparsa dei sintomi, tanto più se gli eventuali contatti sono avvenuti in spazi aperti.

Il meningococco è un batterio che generalmente si localizza a livello della gola, senza determinare alcun tipo di disturbo e molto raramente, in individui che si trovano in condizioni di particolare vulnerabilità, causa delle malattie importanti quali la meningite o la setticemia.

Sembra che il ragazzino fino a mercoledì stesse bene e infatti era regolarmente a scuola. Poi giovedì mattina l’assenza e nel primo pomeriggio il ricovero d’urgenza. Il quadro clinico è molto critico, non è però peggiorato nelle ultime ore, con una situazione stazionaria. Le risposte del laboratorio arriveranno probabilmente solo nella giornata di domani, ma l’Ausl ha attivato da subito il protocollo che scatta in caso di meningite.

Oggi le lezioni al Molari sono regolari ma sono tanti gli studenti rimasti a casa o rientrati in prima mattinata. Grande la preoccupazione che sta dilagando sui social network. In particolare si contesta l’assenza di informazioni dettagliate da parte delle Istituzioni scolastiche e politiche.

 

Il batterio della meningite non sopravvive in ambiente aperto. 

L’Istituto ha pubblicato sul suo sito un “Avviso importante a genitori, personale e studenti” a firma della dirigente Maria Rosa Pasini:

Si comunica che in relazione al caso di sospetta meningite segnalata in una classe della sede Molari di
Santarcangelo, la scuola ha messo in atto tutte le misure che sono state indicate dall’ufficio di Igiene Pubblica di Rimini. Solo i docenti, alcuni amici e gli studenti della classe sono stati sottoposti alla profilassi preventiva come indicatomi dall’ufficio sanitario competente e come previsto dal protocollo sanitario nazionale. La scuola è pertanto aperta e le lezioni si svolgono regolarmente fino ad eventuale e diverso comunicato da parte di questa Direzione. Chi desiderasse ulteriori informazioni può rivolgersi ai seguenti numeri telefonici: 0541 707210/707211/707268 dell’Ufficio Sanitario di Rimini.

Sulla vicenda interviene anche il sindaco di Santarcangelo Alice Parma che assicura un attento monitoraggio da parte dell’Amministrazione Comunale: “Prima di tutto vorrei esprimere la più sentita vicinanza dell’Amministrazione comunale e della città nel suo insieme alla famiglia del ragazzo colpito dalla meningite nel momento di gravissima difficoltà che sta attraversando. Fin dal suo arrivo al pronto soccorso di Rimini nelle prime ore di ieri sera siamo stati in contatto costante con la Direzione dell’Ausl Romagna: insieme abbiamo continuato a monitorare la situazione con la massima attenzione anche nella giornata di oggi, effettuando le verifiche necessarie con la direzione scolastica e il Servizio di igiene pubblica, che nel frattempo ha attivato la procedura di profilassi preventiva prevista dal protocollo sanitario nazionale. In ogni caso l’Amministrazione comunale manterrà alta l’attenzione, seguendo da vicino i lavori dell’Azienda sanitaria e comunicando ogni ulteriore aggiornamento nella speranza di una conclusione positiva della vicenda”.

Redazione Newsrimini

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454