Basket C Gold. Asset Banca San Marino-Fiorenzuola 87-74

Asset Banca San Marino-Fiorenzuola

in foto: Matteo Polverelli

Asset Banca San Marino-Fiorenzuola 87-74 (26-17; 46-40; 64-58)

IL TABELLINO
Asset Banca RSM:
Frigoli 8, Gamberini, Macina 3, Polverelli 15, Rinaldi 21, Bianchi 13, Borello ne, Amadori 7, Zannoni 18, Gambi ne, Riccardi ne, Balestri 2. All.re Foschi, Vice Evangelisti.

Fiorenzuola: Galli 16, Sichel 8, Berni ne, Trobbiani ne, Orsini 9, Marletta, Lottici 5, Klyuchnyk ne, Donati 8, Garofalo 21, Giani 7. All.re Lottici, Vice Giacobbi e Bricchi.

CRONACA E COMMENTO
Fortunato chi al Multieventi ha potuto assistere a quegli ultimi tre minuti che difficilmente dimenticheremo, quando dal 72-74 i Titans hanno messo in scena i 180 secondi più incredibili e dominanti della stagione e confezionato il 15-0 con cui hanno raccolto, contro pronostico, l’eccellente e prestigioso scalpo dei piacentini di Fiorenzuola.

Mentre in difesa si recuperano un possesso dietro l’altro, in attacco Zannoni sorpassa (75-74) con il 2+1 sulla sirena dei 24″, Polverelli bissa con il 2+1 da rimbalzo offensivo (78-74), Bianchi con la finta porta a spasso tutta la difesa ed appoggia l’80-74, Rinaldi la mette da otto metri (83-74) e poi ancora Zannoni (18 alla fine, con 6/9 dal campo) e Frigoli per un coro dove tutti i 5 dello starting five hanno dato il loro meglio cercandosi e mettendo ognuno nelle condizioni di giocarsi il suo fondamentale migliore.

Fino a quel momento era stato un deja vu, con fasi esaltanti dell’Asset Banca, come l’allungo a cavallo dei primi due quarti (dal 7-9 al 39-22) alternate a periodi in cui i Titans si sono consegnati agli avversari, che in pieno ultimo quarto hanno trovato lo sfizio anche di diversi vantaggi, anche se mai per più di un possesso.

Nel complesso, un’Asset Banca fantastica, sembrata così determinata da sfociare nell’arroganza sportiva, parsa neppure minimamente interessata allo spessore degli avversari che aveva di fronte.

Vero è che gli avversari dei Titani venerdì sera erano privi di alcune stelle ed hanno tutte le attenuanti del caso, ma chi è sceso in campo ha mostrato di che pasta è fatto, in particolare ha impressionato il talento di Milo Galli, giovane play anomalo alto due spanne più dei pari ruolo sammarinesi, che ha chiuso con 16 punti, 6 assist e 7 rimbalzi, e la concretezza dell’ala Garofalo, 21 punti con 5/7 da due e 3/4 da tre.

MVP è Niccolò Rinaldi: 21 punti, 2/3 da due, 5/7 da tre, menzione anche per un Polverelli versione deluxe, che porta a casa un +28 di plus/minus oltre a 15 punti (6/9 dal campo, 3/3 in lunetta), 9 rimbalzi e 5 assist.

Tutto ora torna secondo tabella di marcia per coach Franco Foschi, che in settimana può serenamente preparare il prossimo passo: domenica 18, ancora al Multieventi nell’ultima pre-natalizia ed ancora contro pronostico, ospite la Quattro Torri Ferrara.

Coach Foschi predica: “Umiltà … deve essere il nostro denominatore comune. Stasera abbiamo fatto un ottimo lavoro da questo punto di vista e si sono visti i risultati. Adesso sotto con Ferrara per provare a regalarci un’altra bella soddisfazione”.

Icaro Sport

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454