20 May 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Siamo i più telefoninomuniti della Regione. Ma come usiamo i cellulari?

Provincia

30 gennaio 2005, 09:55

in foto: Quella di Rimini, a livello regionale, è la Provincia con il maggior numero di telefonini rispetto alla popolazione. Un dato da cui prendiamo spunto per alcune riflessioni.

Nove riminesi su 10 hanno il telefonino. Una percentuale elevata, la più alta in Emilia Romagna, ma sappia il decimo, quello che non si è ancora adeguato alla moderna telefonia, che per colpa sua siamo solo al 35esimo posto in Italia.
Al primo posto c’é Perugia, con 9,4 telefonino-muniti ogni 10 persone, in una classifica dominata dal centro-sud. Ma quanto ci condiziona il telefonino? Oltre alla quantità, contano anche le modalità con cui lo si usa. A dare il buon esempio, dovrebbero essere i politici. A Rimini, in Consiglio Comunale, c’é l’obbligo di tenere spenti i cellulari.
Un po’ di tolleranza c’é – spiega il presidente del Consiglio Cesare Mangianti – anche se qualche consigliere tende ad abusarne, sia a destra che a sinistra. Poiché il cellulare serve, il regolamento potrebbe comunque essere rivisto. Ma all’assessore all’istruzione Albini interessa poco: lui il cellulare continua a non averlo.
A Riccione, dove le uscite e entrate dall’aula sono controllate da un sistema informatico, il tempo della telefonata è registrato come assenza.
Messe, matrimoni compresi, corsie di ospedali, alla guida senza auricolare: sono tante le situazioni in cui il cellulare dovrebbe essere tabù, e in cui invece lo squillo non conosce limiti.
Altra situazione classica, il cinema o il teatro. Al cinema pare ci sia un po’ più di educazione: oggi va più di moda fotografare scene del film col videofonino per mandarle agli amici. Ma qualche telefonino acceso, nonostante ripetuti avvisi e inviti, rimane comunque: al cinema come a teatro. Gli aneddoti non mancano: dall’occhiata killer che il direttore d’orchestra Kurt Masur, a un concerto della Sagra Malatestiana di due anni fa, lanciò a uno spettatore raggiunto da un improvvido squillo, al cellulare che ha suonato un paio di settimane fa durante lo show del comico Dario Vergassola a Montefiore: era proprio quello del sindaco Berselli.
Insomma, per definirci maniaci del telefonino non importa solo quanti ne abbiamo. Ma quanto li usiamo, e soprattutto, il buonsenso nel capire quando spegnerli.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454