Basket. La Conad cerca il poker in casa della CariFabriano

Rimini Sport

22 gennaio 2005, 13:21

in foto: All'andata, il 17 ottobre, decise Monroe, con una tripla sul suono della sirena che fece mettere per la prima volta il naso avanti ai Crabs (75-74 il finale) dopo 40 minuti d'inseguimento.
www.legaduebasket.it
www.basketriminicrabs.it

A Fabriano non hanno di certo dimenticato quella sconfitta, anche se i supporters marchigiani riserveranno solo applausi allo stesso Monroe e a Thompson, che nella città dei cartai hanno lasciato un ricordo indelebile, conquistando qualche stagione fa la serie A. Le chiavi della regia della formazione allenata da Mauro Procaccini sono affidate a Massimo Gattoni, che venerdì ha soffiato su 36 candeline. 11,5 punti con il 65,5% dalla media, il 35,7% da tre e l’85,2% dalla lunetta, più 3 rimbalzi e 1,9 assist per il navigato play. La guardia titolare è il 21enne Daniele Cinciarini. Figlio e fratello d’arte, il giovane cremonese, con trascorsi a Pesaro e alla Fulgor Forlì, è giocatore d’impatto: 15,2 punti con ottime medie di tiro: 63,2% da due e 50% dall’arco, accompagnati da 3,5 rimbalzi. Gioca poco più di 17 minuti il play-guardia Tommaso Plateo, classe ’78. 4,5 punti con il 40% da tre il suo contributo offensivo. Un quarto a disposizione invece del play pesarese classe ’85 Michele Ferri.
L’ala è Thomas Mobley, 195 centimetri d’altezza. Il 23enne di Charleston nella partita d’andata fu il peggiore in campo, tanto da meritarsi il soprannome di “SopramMobley”. Da quel giorno il suo rendimento è però nettamente migliorato: ora produce 17,2 punti (discreto il 39% con cui si esprime da tre) e 4,8 carambole ed è l’ago della bilancia di Fabriano.
E’ in continua crescita il rendimento di Tadas Klimavicius. Il 22enne lituano, ala di 202 centimetri, superati i problemi di adattamento, ora sfrutta i quasi 26 minuti concessigli da Procaccini per imbucare 9 punti e catturare 6,5 rimbalzi (saliti rispettivamente a 13 e 10 nell’ultimo mese).
Il pivot titolare è James Forrest, chiamato a metà novembre per sostituire il fuggitivo Stern, ora a Pavia. Il 2.06 statunitense, 32 anni, è più tecnico del predecessore: con lui Fabriano ha guadagnato pericolosità offensiva, anche se ha perso qualcosa in difesa. 16,5 punti con un migliorabile 45,1% dalla media e 0/3 dal perimetro, più 6,1 rimbalzi e una stoppata le sue cifre. Esce dalla panchina, ma può far girare una partita (e all’andata mise in seria difficoltà i lunghi riminesi) Dominic Callori. Il 24enne di Sacramento viaggia a 9,6 punti e 7,2 carambole in 22,1 minuti. Negli ultimi giorni ha sofferto di torcicollo, ma sarà tra i dieci. Ha un ginocchio dolorante e nell’ultima partita non ha messo piede in campo Rodolfo Jr Valenti, figlio d’arte che sta rendendo al di sotto delle aspettative. 2,8 punti e 2,3 rimbalzi in 11,3 minuti per l’ex Montegranaro. Completa il pacchetto dei lunghi il pivot di 206 centimetri Alessandro Bruno, che il 31 gennaio compirà 21 anni. Per lui 2 punti e un rimblazo in 4 minuti totali giocati. Tutti a disposizione i ragazzi di Becirovic, che sono in serie positiva da tre giornate.

Palla a due alle 18,15 con diretta su Radio Icaro. La partita sarà proposta su E’TV Romagna martedì sera alle 22,50.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454