24 May 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Contro il randagismo un contributo per sterilizzare i gatti

Provincia

22 dicembre 2004, 16:38

in foto: La Provincia di Rimini interviene per limitare fenomeno del randagismo felino. Dai censimenti effettuati risulta che il numero dei gatti si aggira attorno alle duemuila unità e che le colonie sono oltre 270, con un differenziale rispetto all’anno precedente rispettivamente di 993 e 132 in più:
www.provincia.rimini.it

anche in virtù di questi numeri, la Provincia di Rimini sostiene la campagna di sterilizzazione per contenere il fenomeno del randagismo felino dovuto in gran parte all’abbandono dei cuccioli nati a seguito degli accoppiamenti con gatte domestiche.

Il comitato provinciale di tutela e controllo della popolazione felina ha approvato la convenzione con l’ordine dei medici veterinari della provincia riminese finalizzata alla riduzione dei costi degli interventi effettuati su gatte di proprietà di privati.
Anziché pagare 104 euro, grazie alla convenzione con la Provincia si pagheranno 49 euro: 35 saranno a carico della Provincia e 20 dei medici veterinari.

I cittadini proprietari residenti nei comuni della provincia di Rimini potranno recarsi all’Ufficio tutela e controllo popolazione canina e felina, in via Dario Campana 64, telefono 0541/716206, per ricevere un tagliando, della validità di un anno, che consente di usufruire della prestazione veterinaria presso uno dei medici dislocati sul territorio ed elencati dall’ordine dei medici veterinari.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454