Calcio. Il Rimini a Benevento per mantenere la testa. Derby Bellaria-Ravenna

Provincia Sport

11 dicembre 2004, 13:09

in foto: Allo stadio “Santa Colomba” si affrontano due squadre in forma: la capolista Rimini, in serie positiva da otto turni, ed il Benevento, che dopo un avvio stentato, fatto di nove punti in nove partite, ha sempre mosso la classifica nelle ultime cinque giornate (11 i punti raccolti).
www.riminicalcio.com
www.tuttalac.it

I ragazzi di Benedetti non perdono poi in casa dal 26 settembre, quando furono battuti dal Foggia. Sarà partita da ex per il regista biancorosso Di Giulio, che nella città campana ha giocato per tre anni e mezzo. Non ci sarà invece l’altro ex, Dei, che deve scontare una giornata di squalifica. Così come mancherà all’appello D’Angelo, sempre alle prese con la brutta ferita sulla caviglia rimediata a Reggio Emilia. In campo al loro posto Pugliesi e Di Fiordo. Torna invece a pieno regime, dopo qualche minuto passato in campo mercoledì, Muslimovic, anche se difficilmente Acori si priverà di uno tra Docente e Floccari, che sono in un buono stato di forma. A centrocampo Russo potrebbe tornare titolare a scapito di Tasso. A proposito di mediani, è partito per Benevento anche Caracciolo.

In C2, obiettivi puntati sulla gara del “Nanni” tra Bellaria-Igea Marina e Ravenna. Per entrambe le compagini si tratta del terzo derby romagnolo consecutivo. Il Bellaria è reduce dalla sconfitta di Castel San Pietro, che ha stoppato a tre la serie positiva dei biancazzurri. I giallorossi, che finora non hanno mai vinto fuori casa, nelle ultime dieci giornate hanno perso una sola volta. Dal Fiume recupera Gianella dalla squalifica e gli infortunati Mussoni (rimesso in campo a tempo di record) e Ballanti (già presente in panchina nella partita con l’Imolese). Out resta così il solo Sebastiani, sempre alle prese con i guai al ginocchio. In casa Bellaria è in dubbio Lantignotti, che mercoledì si è fermato per una piccola contrattura. Sarà partita da ex per i giallorossi Tosi e Agostinelli. A seguito delle disposizioni della Questura per motivi di ordine pubblico i tifosi di casa domani potranno accedere allo stadio esclusivamente dall’ingresso di via Belvedere. L’ingresso principale resterà chiuso. I supporters ospiti potranno invece parcheggiare sul piazzale di via San Mauro ed entrare dall’ingresso a loro riservato. In occasione del derby con il Ravenna il Bellaria ha indetto la “giornata biancazzurra”. Anche gli abbonati dovranno quindi munirsi del biglietto.

Il San Marino, dopo il beffardo pareggio in casa della Sansovino (che comunque allunga a sette la serie utile), torna all’”Olimpico”, dove ospiterà il Fano dell’ex titano Morganti. I marchigiani sono ancora a caccia del primo blitz esterno. Mercoledì hanno battuto il Gubbio. Ancora indisponibile per infortunio, nelle fila granata, l’esterno sinistro Barni. Sarà partita da ex anche per Pierobon.

Nel Campionato Dilettanti, dopo l’anticipo televisivo di oggi pomeriggio, con il Cattolica impegnato a Pergola, domani sarà un esordio di fuoco per il tecnico Ciarlantini, chiamato a sostituire Terenzi. Il suo Santarcangelo ospiterà infatti la capolista Foligno. Nelle fila gialloblu saranno assenti Raggini e Antonelli, squalificati. Per lo stesso motivo gli ospiti dovranno fare a meno di Venturini.
Impegno casalingo anche per il Riccione, che riceverà la Cagliese, priva di Tittoni, appiedato per un tuno dal Giudice sportivo. Angeloni non potrà contare sullo squalificato Freschi.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454