22 February 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Un corso per per operatori della cooperazione internazionale

Nazionale

23 aprile 2002, 17:40

in foto: Come si fa a lavorare nella cooperazione internazionale non governativa? Sta per iniziare un Corso di formazione per operatori della cooperazione non governativa e decentrata", promosso dal Cocis (Coordinamento delle Ong per la cooperazione internazionale allo sviluppo), insieme alle proprie associate Cesvi (Cooperazione e sviluppo di Bergamo), Gvc (Gruppo volontariato civile di Bologna) e Rc (Ricerca e cooperazione di Roma) ed in collaborazione con il Cespi (Centro studi politica internazionale), la Facoltà di Scienze politiche dell’Istituto universitario Orientale di Napoli, Accademia della comunicazione e Immaginare l’Europa, grazie ad un contributo del Ministero degli Esteri, Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo.
Il corso - in parte on line (un mese), in parte residenziale full immersion (sette giorni) e nella parte finale costituito da uno stage (da uno a tre mesi) mira a formare operatori dello sviluppo, adatti all’incarico di programme officer in una Ong italiana od europea. La partecipazione è gratuita ma a numero chiuso: 50 persone, selezionate in base ai seguenti criteri: laureati in qualsiasi disciplina o diplomati con esperienza di associazionismo; fluency in almeno una lingua straniera; conoscenza del mondo non governativo e/o del volontariato; disponibilità alla mobilità in Italia e all'estero; capacità di utilizzare il PC, la posta elettronica ed Internet.
Il modulo on line avrà inizio, per tutti i 50 partecipanti, il 27 maggio, sul sito Internet http://www.cocis.it/formazione. Per il corso residenziale sarà invece possibile per i partecipanti scegliere tra Collevecchio di Rieti (8-14 luglio) o Napoli (16-22 settembre). Gli stages, 44 in Italia e 6 all'estero (con borsa di studio), verranno realizzati tra agosto e novembre.
La data di scadenza per le candidature è il 6 maggio, la selezione avverrà entro il 20 maggio. I dettagli sulla modalità di presentazione delle candidature sono contenuti nel bando, disponibile al sito www.cocis.it/formazione Nelle prossime settimane sarà avviata, nel quadro dello stesso progetto, l'organizzazione di corsi più brevi (un week-end) per fund raiser.

Come si fa a lavorare nella cooperazione internazionale non governativa? Sta per iniziare un Corso di formazione per operatori della cooperazione non governativa e decentrata”, promosso dal Cocis (Coordinamento delle Ong per la cooperazione internazionale allo sviluppo), insieme alle proprie associate Cesvi (Cooperazione e sviluppo di Bergamo), Gvc (Gruppo volontariato civile di Bologna) e Rc (Ricerca e cooperazione di Roma) ed in collaborazione con il Cespi (Centro studi politica internazionale), la Facoltà di Scienze politiche dell’Istituto universitario Orientale di Napoli, Accademia della comunicazione e Immaginare l’Europa, grazie ad un contributo del Ministero degli Esteri, Direzione generale per la cooperazione allo sviluppo.
Il corso – in parte on line (un mese), in parte residenziale full immersion (sette giorni) e nella parte finale costituito da uno stage (da uno a tre mesi) mira a formare operatori dello sviluppo, adatti all’incarico di programme officer in una Ong italiana od europea. La partecipazione è gratuita ma a numero chiuso: 50 persone, selezionate in base ai seguenti criteri: laureati in qualsiasi disciplina o diplomati con esperienza di associazionismo; fluency in almeno una lingua straniera; conoscenza del mondo non governativo e/o del volontariato; disponibilità alla mobilità in Italia e all’estero; capacità di utilizzare il PC, la posta elettronica ed Internet.
Il modulo on line avrà inizio, per tutti i 50 partecipanti, il 27 maggio, sul sito Internet http://www.cocis.it/formazione. Per il corso residenziale sarà invece possibile per i partecipanti scegliere tra Collevecchio di Rieti (8-14 luglio) o Napoli (16-22 settembre). Gli stages, 44 in Italia e 6 all’estero (con borsa di studio), verranno realizzati tra agosto e novembre.
La data di scadenza per le candidature è il 6 maggio, la selezione avverrà entro il 20 maggio. I dettagli sulla modalità di presentazione delle candidature sono contenuti nel bando, disponibile al sito www.cocis.it/formazione Nelle prossime settimane sarà avviata, nel quadro dello stesso progetto, l’organizzazione di corsi più brevi (un week-end) per fund raiser.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454