20 May 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Ricevuto pubblichiamo: ‘Per un segno di pace’, un documento del Progetto Città

ApprofondimentiRiccione

21 aprile 2002, 11:05

in foto: L'Associazione Progetto Città di Riccione ci ha inviato un documento sulla guerra in Terra Santa dal titolo "Per un segno di pace", che pubblichiamo:

Per un segno di Pace

Ogni popolo, ogni individuo, uomo, donna, bambino, ebreo, mussulmano, cristiano del nord del sud, ha il sogno di conoscere per se e la sua famiglia, la sua comunità il valore della pace, della solidarietà.

Pensare alla pace non è decidere di schierarsi da una parte o dall’altra quando c’è un conflitto in atto ma è, come ne caso attuale del conflitto in medio oriente, schierarsi dal parte della giustizia e del rispetto della sovranità dei popoli sul proprio territorio, e soprattutto il riconoscimento della persona come individuo, come uomo, chiunque sia ovunque si trovi. Non possiamo parlare di pace a metà, o di sogni di pace spezzati.

E se da una parte è indubbia la condanna al terrorismo, ai Kamikaze, dall’altra, è inaccettabile, che venga esercitato il diritto riconosciuto di giustizia, solo con l’uso delle armi e del massacro della popolazione civile, o della assoluta umiliazione della persona, della sua tradizione e cultura.

Non possiamo pensare che l’unico strumento sia lo stato di guerra, non dobbiamo accettare che una intera comunità internazionale, possa, uno tacere nei fatti, utilizzando solo proclami per evitare i conflitti, due sia tentata di schierarsi per una parte.
Come è nostro dovere incontrarsi nelle nostre comunità locali, cittadine, provinciali, ecc…, è confrontarsi, dibattere, riflettere, osservare, essere propositivi, dare segni concreti per un segno di pace che sia crescita culturale, esperienza educativa per le giovani generazioni che erediteranno o “un prato verde o un cumulo do macerie”.

L’Associazione Progetto Città come tante altre realtà dell’associazionismo locale (possiamo dire tutte) sono scese in campo per svolgere azioni di pace, per esprimere ciò che è la loro idea e pensiero di pace, e sono impegnate nella realizzazione a Riccione e Provincia del Convivio dei Popoli per la Pace.

Come Progetto Città siamo fermamente convinti che si realizzano azioni di pace, utilizzando quelli che sono i canali del dialogo, delle relazioni e dello stare insieme, conoscersi, ascoltare.
Questo è la due giorni del Convivio dei Popoli, l’occasione per partecipare come persone, con le nostre esperienze personali, con le nostre tradizioni, agli eventi. Condividere le emozioni e sentimenti di testimonianze teatrali o letture, partecipare alla degustazione del piatto della pace, come simbologia comune, che unisce e crea la convivialità tra le persone e i popoli, che lancia un messaggio forte di una convivenza possibile, e non surrogata da ideologie o ancor peggio interessi economici e politici.

Ma la stessa Convenzione Nazionale per la Pace, il Convivio dei Bambini, il Vademecum delle cose concrete che ognuno può fare, che sarà distribuito in tutte le strutture alberghiere e ristorative, ed atri eventi ancora, sono l’occasione per la nostra comunità di partecipare e lavorare per radicare i valori di pace e tolleranza, di convivenza e accoglienza, di solidarietà e giustizia per e tra gli individui, per e tra i popoli, per e tra le riflessioni che ci inducono a non schierarsi per un popolo o per l’altro, ma per la dignità e il rispetto di tutti, la ferma convinzione che è decretata, non da leggi o veti politici tra Stati, ma dal diritto alla vita di ognuno.

Associazione Progetto Città – Riccione

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454