21 May 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Novafeltria: Albanese punta cacciavite alla gola del connazionale

CronacaValmarecchia

22 aprile 2002, 12:54

in foto: Tentato omicidio a Novafeltria nella serata di sabato. Protagonisti della vicenda due albanesi, uno residente nella provincia di Ascoli Piceno e l’altro nel capoluogo marecchiese, in via XXIV Maggio.

Proprio nell’abitazione di quest’ultimo è scoppiato il violento litigio che poteva sfociare in tragedia. I due, pare che siano cugini, avrebbero iniziato a discutere per ragioni di lavoro, legate ad un ristorante di Verucchio dove talvolta l’aggredito, quello che risiede a Novafeltria, lavora come cameriere. Un lavoro che, secondo il cugino, avrebbe dovuto lasciare per solidarietà nei suoi confronti: il gestore del ristorante infatti lo considerava responsabile dell’arresto per droga del fratello. La discussione è degenerata ed è spuntato fuori il cacciavite: spaventato, l’aggredito ha chiamato i carabinieri mentre l’altro è fuggito con l’auto. Ieri mattina però è tornato per finire il regolamento di conti: ad aspettarlo, davanti all’abitazione del cugino, c’era una pattuglia dei carabinieri di Novafeltria. Ora l’albanese si trova nel carcere di Pesaro, con l’accusa di tentato omicidio.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454