24 February 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Definito il piano di programmazione per le opere dei Quartieri

CesenaPolitica

12 aprile 2002, 16:46

in foto: Cinque milioni e 200mila euro per le opere affidate alla programmazione dei quartieri nell'anno 2002, che il collegio dei presidenti di quartiere di Cesena ha approvato nei giorni scorsi.

Quasi raddoppiata la somma a disposizione per questo capitolo, che nel 2001 aveva contato su uno stanziamento di circa 5 miliardi e mezzo. “Si tratta di un ulteriore passo avanti – sottolinea l’assessore ai Lavori Pubblici Marino Montesi – nella strada che, attraverso la concertazione permanente con l’assessorato ai Lavori Pubblici, ha portato i consigli di quartiere ad assumere il ruolo di autentici amministratori del proprio territorio”.
Delle 249 proposte, sono oltre 80 le opere inserite nel piano, che vanno ad aggiungersi ai 292 interventi già ultimati e ai 250 in fase di progettazione o di appalto. “Sono dati eloquenti – commenta l’assessore Montesi – che confermano l’importanza del lavoro svolto dai quartieri: senza la loro capillare conoscenza del territorio, molti dei problemi che questi interventi (soprattutto i più piccoli) vanno a risolvere, sarebbero probabilmente rimasti tali”.
Nell’elenco delle opere da realizzare il pacchetto più consistente è quello della sicurezza stradale (1 milione e 615mila euro, pari a 3 miliardi e 127 milioni, l’impegno di spesa): ne fanno parte l’installazione di dossi in via Ungaretti e del semaforo a chiamata sulla via Emilia (quartiere Fiorenzuola), l’installazione del semaforo a chiamata fra via Cerchia e via Cervese a Villa Chiaviche (Cervese Sud), la rotonda all’incrocio fra viale della Resistenza e via Di Vittorio (Oltresavio), la realizzazione della banchina stradale a Borgo Paglia e a San Vittore (Valle Savio), la sistemazione dell’incrocio fra via Calabria e via Redichiaro (Al Mare), la rotonda fra via Cervese e via Confine, che sarà realizzata in collaborazione con la Provincia (Cervese Nord), la pista ciclabile di via Calcinaro e la sistemazione degli incroci fra via Boscone, via Calcinaro e via Mariana (Ravennate).
Consistente anche l’entità degli interventi sulla viabilità, con una cifra di 1 milione e 152mila euro (2 miliardi e 230 milioni di lire), che arriva a 1 milione e 184mila euro se si considerano anche i contributi per altri interventi minori ad esempio sulle vie vicinali.
Fra le opere più cospicue di questo gruppo il ripristino dei marciapiedi in via Pascoli (Cesuola), la pista ciclabile di via Del Mare a Case Frini (Fiorenzuola), l’asfaltatura delle strade nella zona ex Iacp Vigne (Cervese Sud), la pista ciclabile di via Bonci e il collegamento con l’argine del Savio (Oltresavio) la sistemazione delle vie Castello Roversano e della parte iniziale di via Paderno (Valle Savio), il primo lotto della sistemazione di via Montebellino (Borello), il completamento dell’intervento su via Assano, nel tratto compreso fra via del Mare e la multisala Aladdin (Al Mare), il parcheggio di Calabrina (Cervese Nord), il parcheggio della scuola elementare di Ronta (Ravennate), la realizzazione di nuovi marciapiedi a San Cristoforo e della piazzola per gli autobus a S. Andrea in Bagnolo (Dismano).
Ammonta a 452mila euro (875 milioni di lire) la somma che i quartieri hanno destinato all’edilizia pubblica: fra gli interventi più consistenti la sistemazione della sede del quartiere Borello, l’installazione di un servoscala per portatori di handicap negli appartamenti ex Eca e nella sede di quartiere (Centro Urbano), la sistemazione della casa ex Montecatini alle Vigne (Cervese Sud), il centro infermieristico del quartiere Oltresavio, la manutenzione del centro sociale di Tessello e del muro di cinta del cimitero (Valle Savio) e di un edificio a Capannaguzzo (Al Mare).
Per l’illuminazione pubblica sono stati previsti lavori per 673mila euro (1.300 milioni di lire), che prevedono fra l’altro interventi su via Pescheria e via Quattordici (Centro Urbano), via Garampa a Montereale (Cesuola), via Dante e via Angeli (Fiorenzuola), via Calcinaro e l’incrocio fra via Cerchia e via Calabria (Cervese Sud), via Modigliana e via Savio San Michele (Oltresavio), via Tipano e il centro abitato di Paderno (Valle Savio), via Vigo Ruffio Case Castagnoli (Rubicone), Strada provinciale 70 Ruffio (Al Mare), la zona del cimitero di San Giorgio e l’incrocio fra via Montaletto e via Confine (Cervese Nord), il completamento di via Calcinaro fino al campo sportivo (Ravennate), il completamento di via Pontescolle (Dismano).
I 198mila euro (383 milioni) assegnati per gli impianti sportivi saranno utilizzati, fra l’altro per il nuovo parcheggio del centro sportivo di Torre del Moro (Oltresavio) e interventi sulla pista di pattinaggio e la piazzetta del centro sportivo del quartiere Fiorenzuola.
Al capitolo Sicurezza Idrogeologica sono stati destinati 738mila euro che serviranno per interventi su via Cesuola, via del Mare e Scolo Marzolino, la tombinatura dello scolo Canapino, il ponte di via Dismano a Pievesestina e l’intervento sul Rigoncello (in collaborazione con il Consorzio di Bonifica).
Completano il quadro i 240mila euro destinati al Verde pubblico, con interventi per la zona Peep e Bianconero (Fiorenzuola), l’area verde di Villa Chiaviche (Cervese Sud), l’allacciamento all’energia elettrica nel Parco Per Fabio (Oltresavio), l’area verde del Peep di Tipano (Valle Savio), l’area verde e il parcheggio del Peep di Borello (Borello) e il parco di via Urbini (Ravennate).

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454