Basket. La Conad va avanti senza Merriweather. Domani arriva l’Upea

Rimini Sport

6 aprile 2002, 14:16

in foto: Con l’Upea la Conad ha un conto aperto. L’incontro del Flaminio con la squadra siciliana del 17 febbraio scorso è stata infatti una delle ormai tante occasioni perse da Washington (nella foto) e compagni per accaparrarsi due punti (finì 82-80 per gli ospiti). Diretta dell'incontro su Radio Icaro, con palla a due alle 18 al Flaminio.
www.basketrimini.com

Sulla panchina di Capo d’Orlando siede dal 18 gennaio Giovanni Lambruschi, che in cabina di regia può contare sul fresco 41enne Alessandro Fantozzi. Il play livornese, pedina fondamentale dell’Upea, viaggia a 15,2 punti con il 55,7% da due, il 40,5% dall’arco e il 92,4% dalla lunetta in 28,8 minuti, più 1,5 assist e 2 rimbalzi. L’unico neo le 3,5 perse a gara.
Si ritaglia quasi metà partita Alessandro Bencaster, 21enne di 190 centimetri. Per lui 4,1 punti e 2,1 rimbalzi. Non vede invece il campo Esterino Di Tella, approdato a Capo d’Orlando il 22 dicembre.
La guardia titolare è Keith Carter, classe ’76. L’americano è il pericolo numero uno: 20,5 punti con ottime percentuali (65% da due, 43,9% da tre e 85,2% dalla lunetta) e 3,3 rimbalzi. A dargli una mano il 26 gennaio scorso è arrivato da Scafati Reggie Fox. La guardia di Chicago, nato nel ’67, in questa stagione sta producendo in media 12,3 punti.
Un quarto d’ora in campo ogni domenica per l’ex della partita, Francesco Orsini. La 29enne guardia livornese imbuca 6,6 punti e cattura 2 rimbalzi. Gioca poco più di 15 minuti anche Marco Spangaro, guardia-ala classe ’69. Per lui 4,4 punti con un poco confortante 21,4% nelle triple. 8,6 minuti in campo invece per Marco Caprari, guardia classe ’76 di 194 centimetri. 3,7 punti con un eccellente 70,8% da due e un altrettanto valido 43,2% da tre il suo contributo alla causa. La sua mano vellutata è palpabile anche quando si presenta in lunetta, dove finora ha 10/11.
Ha giocato finora 26 minuti totali non trovando mai la via del canestro il 30enne messinese Giuseppe Viena. A differenza di Fantozzi, compirà solo tra qualche mese 41 anni Diego Pastori. L’ala monzese gioca 11,8 minuti, sfruttati con 3,4 punti e 1,8 rimbalzi.
Da quattro agisce Otis Hill, 28enne di 204 centimetri. L’americano dalle movenze feline si esprime bene nella metà campo offensiva: 13,6 punti con il 67% dal campo in poco più di metà partita, contornati da 4,6 rimbalzi.
Mezzora abbondante in campo per il 205 Yegor Mescheriakov. Il bielorusso viaggia a 15,6 punti con il 61,5% da due ed il 44,8% dall’arco, 6,2 rimbalzi e un assist. Per lui però anche 3 perse. Il pivot titolare è Soumalia Samake. Il 214 del Mali dà il suo contributo in attacco con 10 punti cioffati con il 64% dal campo e quasi il 72% dalla linea della carità, ma soprattutto si fa sentire sotto le tabelle: 9 rimbalzi e due stoppate. Con Stokes e Bragg sarà un bel duello.
L’alternativa dei lunghi è un altro americano, Nathan Althoff, che non sarà comunque della partita. Il centro classe ‘78 di 210 centimetri gioca 11,5 minuti, nei quali realizza 4 punti e cattura 2,5 rimbalzi.

In casa Conad non ci sarà Brian Merriweather, che dopo aver saltato gli ultimi allenamenti è stato messo fuori rosa e quindi tagliato dalla società (“Andiamo avanti con i giocatori che hanno voglia di lottare fino in fondo” ha detto in merito coach Stefano Michelini). Rinnovato il gettone per altre due gare a Ed Stokes.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454