19 February 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Dopo 11 anni, il giudice dà ragione a tre vigili urbani

CronacaRimini

22 marzo 2002, 21:30

in foto: E' stato un incidente, e l'inchiesta è stata archiviata. Per avere giustizia tre vigili urbani di Rimini hanno però dovuto attendere 11 anni meno qualche giorno:

è il tempo che è passato dalla sera del 25 marzo ’91, quando
alla fine dell’ inseguimento di un’Alfetta, mentre i fuggitivi
cercavano di uscire dall’ auto dopo aver avuto un incidente, uno
di loro prese a calci uno sportello e urtò il braccio di un
vigile urbano che impugnava la pistola d’ordinanza da cui partì
un colpo.
Ma ci sono
voluti 11 anni perchè il fascicolo giungesse sulla scrivania
del Gip del tribunale di Rimini con la richiesta di
archiviazione, che e’ stata accolta.
La ricostruzione dell’incidente: durante un servizio di pattuglia in strada
i tre vigili intimano l’alt a un’Alfetta che viaggia a
velocità sostenuta. Anzichè fermarsi, l ‘autista salta il
posto di controllo e a folle andatura percorre la via Emilia in
direzione di Santarcangelo.
I Vigili si mettono all’
inseguimento e contemporaneamente allertano i carabinieri. L’
Alfetta arriva fino a Santarcangelo dove, all’altezza dell’arco
dei ‘becchi’, esce di strada. I tre occupanti, feriti, restano
intrappolati in macchina. Per uscire dall’abitacolo, uno di loro
prende a calci lo sportello che sbatte contro il braccio di un
vigile e dalla sua pistola d’ ordinanza parte un colpo.
Il
fuggitivo viene raggiunto di striscio, tanto che quando arriva
l’ ambulanza viene medicato sul posto e non trasportato all’
ospedale. Pochi giorni piu’ tardi il ferito pero’ denuncia i tre
agenti della Polizia municipale. L’inchiesta viene aperta ma mai
chiusa fino a quando, l’11 ottobre del 2001, il procuratore capo
Franco Battaglino invia ai difensori l’ avviso di conclusione
delle indagini. Uno dei legali chiede che i suoi due assistiti
vengano ascoltati dal pm insieme ad altrettanti testimoni. Cosa
che avviene il 13 dicembre scorso. E sulla scorta della loro
audizione, il procuratore Battaglino ha concesso l’archiviazione del
procedimento, concessa pochi giorni fa dal Gip.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454