19 February 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

Domani al carisport la grande lirica con il Nabucco diretto da Paolo Olmi

Cesena

21 marzo 2002, 20:23

in foto: La grande lirica sarà protagonista domani sera al Carisport di Cesena: alle 21 sarà eseguito il Nabucco in forma di concerto, sotto la direzione di Paolo Olmi (nella foto):

il concerto, che fa parte della stagione musicale in abbonamento del Teatro Bonci, è promossa dalla Associazione Musicale Angelo Mariani Comune di Cesena e Ert Fondazione, ed è organizzato con il sostegno della Fondazione della Cassa di Risparmio di Cesena.

Sul palco gli 80 giovanissimi musicisti dell’Orchestra Sinfonica della Guildhall School of Music di Londra ( dai 16 ai 22 anni confluiti alla prestigiosa accademia londinese da 12 paesi del mondo), il London Symphony Chorus si uniranno ai 130 coristi provenienti dai migliori cori romagnoli, ai componenti della banda e ai solisti per un totale di circa 300 persone in palcoscenico.
Il cast delle voci , tutti interpreti giovani, comprende il soprano Marina Fratarcangeli, già Abigaille nel Nabucco diretto recentemente da Olmi a Tokyo e per la prima volta in Italia in questo ruolo, il baritono Giuseppe Garra che debutta Nabucco, Francesco Ellero d’Artegna (Zaccaria), Warren Mok (Ismaele) e Laura Brioli (Fenena).
Danilo Giribaldi (Gran Sacerdote di Belo), Stefania Camaioni (Anna) e infine il tenore Enrico Stinchelli conduttore della celebre trasmissione di Radio Tre La barcaccia, nella parte di Abdallo.

Il concerto è stato preceduto dall’anteprima londinese di domenica scorsa alla Guildhall School of Music Hall.

Il progetto, che ha contemplato le lezioni preliminari a Londra di Paolo Olmi sul Nabucco della scorsa settimana, in Italia ha visto l’impegno da molti mesi dei dei cori romagnoli – Coro Lirico Angelo Mariani, Coro Calamosca e Coro Callas preparati rispettivamente dai maestri Matteo Unich, Manuela Tesch e Giorgio Borghi – e dei componenti della B. B. Band che fanno capo al Conservatorio di Cesena preparati dal maestro collaboratore Ottavio Marino.
Insieme alle principali autorità cittadine, rappresentanti del governo, del modo imprenditoriale e della cultura, parteciperà un gruppo di affezionati sostenitori di Paolo Olmi arrivati da Inghilterra, Stati Uniti, Spagna, per godersi una delle rare esibizioni in Italia di Olmi.

Prima dell’esecuzione dell¹opera più celebre di Verdi , domani sera verranno intonati gli inni nazionali inglese e italiano, delle due nazioni cioè che si stringono ancora una volta nel segno della musica.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454