20 May 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

In via della Gazzella il nuovo spazio per i giovani

Rimini

18 settembre 2001, 19:42

in foto: Nella seduta di oggi pomeriggio, la Giunta Comunale ha approvato il progetto ‘Una città per i giovani’ che ha l’obiettivo di favorire l’aggregazione giovanile autogestita. Sulla base della Legge Regionale 21/1996, il progetto si propone di promuovere e coordinare politiche finalizzate a favorire il pieno sviluppo della personalità dei giovani sul piano culturale, sociale e valorizzare le loro forme associative.

Il programma si snoda attraverso l’individuazione di un contenitore destinato a ospitare l’esperienza di autogestione giovanile cominciata lo scorso aprile quando un collettivo formato da un centinaio di giovani ha occupato una struttura di proprietà comunale, l’ex ostello di Miramare.
All’interno della struttura individuata dal progetto ‘Una città per i giovani’ si cercherà di favorire le attività di incontro, i programmi culturali, i laboratori e la libera espressione della creatività giovanile, la produzione e la realizzazione di eventi culturali, la lettura e il gioco attraverso una mirata organizzazione dello spazio. Organizzazione che prevede area riunioni- assemblee, spazi per attività espositive, proiezioni, informatica e ascolto musica, internet points, laboratori, uffici e magazzini.

Dopo una lunga e articolata ricerca nell’ambito del patrimonio comunale, il contenitore ritenuto più idoneo a ospitare il progetto pilota è risultato un capannone industriale di proprietà comunale situato in via della Gazzella. Tale struttura, che presenta molte caratteristiche favorevoli al progetto, per essere adibita allo scopo richiede che vengano effettuati interventi di ristrutturazione per un investimento non inferiore a un miliardo di lire. Dopo colloqui con l’Amministrazione Comunale, la Regione Emilia Romagna, utilizzando i programmi di attuazione della Legge Regionale 21/1996 per l’anno 2001, ha manifestato la disponibilità a partecipare al progetto, in misura non superiore al 70% del costo complessivo della ristrutturazione. L’importo a carico del Comune di Rimini è previsto sino a un massimo di 300 milioni.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454