20 February 2018

Hai visto il nuovo menu? Qui trovi i temi forti e le località!

I lampedusani in processione con le bandiere di Italia e USA

RiminiVita della Chiesa

21 settembre 2001, 20:46

in foto: La bandiera degli Stati Uniti e quella dell’Italia saranno poste ai lati della statua della Beata Vergine Maria di Porto Salvo, protettrice dei marinai lampedusani, che sarà portata in processione domani a Rimini. L’appuntamento, promosso dalla comunità lampedusana presente a Rimini, è per le 17 in piazzale Boscovich, sul porto canale.

“Vogliamo caratterizzare in questo modo – afferma uno degli organizzatori di questo momento di preghiera, Michele Graziano – la processione che già da quattro anni realizziamo sul porto di Rimini nel giorno in cui a Lampedusa è il giorno dedicato alla Beata Vergine Maria di Porto Salvo.
Quest’anno, con quello che è successo negli Stati Uniti con i sanguinosi attacchi terroristici, vogliamo, nel nostro piccolo, pregare e ricordarci di questi gravissimi fatti. Si tratta di un gesto a cui invitiamo tutta la cittadinanza”. La processione si snoderà lungo il porto canale, oltrepasserà il ponte e arriverà nella chiesa di San Giuseppe al Porto, dove verrà celebrata la Santa Messa.
“A Rimini – continua Graziano – sono presenti più di 250 lampedusani, tutti integrati benissimo nel tessuto sociale. Qualcuno è arrivato qui da 35 anni, io stesso sono a Rimini da trenta. Gran parte dei lampedusani che vivono a Rimini lavorano nel settore ittico attraverso una flottiglia di pescherecci. Tutti ci siamo integrati bene in questa terra”.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454