Duathon. Benissimo gli Azzurri

Rimini Sport

16 settembre 2001, 18:16

in foto: Fantastico tris italiano nell'ultima giornata del Mondiale di Duathlon di Rimini. Nella gara Age Group Stefano Pizzi vince l'oro davanti al riminese Massimo Torsani. Terzo, ma primo nella sua categoria, lo spoletino Piergiorgio Conti. Grandissima soddisfazione per il Team Italia e per la squadra TDRimini che dopo la buona prova di ieri dei suoi "puledri" Alessandri e Armuzzi, conquista oggi due medaglie con Torsani e Conti.

Il riminese che ha corso nella categoria S4 (35-39 anni) ha subito un leggero svantaggio nella prima frazione di corsa nei confronti del milanese Pizzi che anche nel percorso in bici ha saputo pedalare con grande agilità e mantenere il primo posto fino all’ultimo cambio.
Poi i due giri di corsa. Pizzi, un atleta che viene dal mezzofondo, giunge chiude la tutto solo al traguardo, lo segue Massimo Torsani accolto dai tanti tifosi, nota di cronaca la famiglia al completo che lo abbracciava a proprio sulla linea del traguardo . A pochi secondi giunge Piergiorgio Conti che conquista l’oro negli S3 (30-34 anni). “Sono felicissimo di questa vittoria – commenta a caldo il 36 enne Pizzi – il mio punto di forza era la corsa è così è stato”. Vincere in un Mondiale in Italia credo che sia una delle sensazioni più belle che un atleta possa provare, poi qui a Rimini mi sento di casa sento di casa, nonostante io sia milanese. Il percorso è stato ideale, ben preparato e chiuso al traffico, e passare lungo le strade e sentirsi incitato dal pubblico del posto e dai miei compagni del Team Italia è stato davvero speciale.” Raggianti all’arrivo Torsani e Conti. “Una grande prova che dedico a me stesso ma anche alla squadra (TD Rimini, ndr) e agli organizzatori di questo mondiale Massimo Guidi e Giuliano Mami” – commenta il simpatico duathleta umbro. “Un sogno conquistare un oro nella mia città e davanti ai miei cari – aggiunge Torsani – sono riuscito in settimana a recuperare le fatiche del mondiale di lungo in Olanda ma nella corsa Pizzi è stato imprendibile; comunque una giornata fantastica per il duathlon italiano e per il TD Rimini”.
Beatrice Lanza è argento nel suo Age Group –
Juniores d’argento – Ancora una volta Beatrice ed Emilio hanno fatto sognare il pubblico italiano. Nel triathlon, già da qualche tempo hanno ‘sfoderato’ il loro talento e con il capolavoro di Edmonton, sono entrati nella rosa dei migliori atleti al mondo. Ma il duathlon, una novità per entrambi, è stata una piacevole sorpresa. Emilio ha bissato l’argento mondiale , facendo tremare il bravo neozelandese Bozzone, che si è fregiato del titolo iridato solo negli ultimi 150 metri , mentre Beatrice, un po’ bloccata da qualche
problema fisico, forse semplicemente un po’ di stanchezza per una stagione troppo lunga, ci ha regalato un bel quinto posto, mancando il podio soltanto negli ultimissimi chilometri. Se il triathlon mondiale di domani porterà il nome dei nostri giovani campioni, anche il duathlon potrà vantare di avere tra le sue file i due bravi piemontesi.

E’ in svolgimento la gara Age Group degli S2. Risultati, appena disponibili consultabili nel sito www.fitri.it
Bilancio: Ottimo quello del Team Italia e a maggior ragione, come si è appena detto quello, del TDRimini, la squadra cittadina che ha vissuto oggi una trionfale giornata confermandosi con i risultati di questo Campionato una delle realtà sportive più interessanti dell’intero panorama nazionale e non solo. Buono anche il bilancio degli organizzatori, Giuliano Mami, presidente del Comitato organizzativo e Massimo Guidi, che avvicinandosi la conclusione della rassegna iridata, guardano già avanti per la promozione del Duathlon a livello nazionale anche grazie all’attività della loro società sportiva, il TDRimini appunto, che vanta una lunga e consolidata tradizione e ha tra le sue fila i migliori duatleti italiani. Non manca però qualche nota polemica: << Ringraziamo molto l'amministrazione comunale - attacca Mami parlando fuori dai denti - e tutti coloro i quali a questo appuntamento sportivo hanno creduto sin dall'inizio. Comprendiamo i disagi e i problemi subiti dai cittadini a livello di traffico, ma va detto che abbiamo portato a Rimini a fine stagione oltre 4000 atleti da tutto il mondo, che hanno alloggiato e consumato pasti negli alberghi e nei ristoranti della zona. Dopo le polemiche dei giorni scorsi ieri in parecchi hanno apprezzato la diretta di RaiSat e la differita Rai trasmessa da Rai3 e ci hanno offerto se pur tardivamente la loro collaborazione. A giochi fatti. A credere nella spettacolarità di questo sport fino a ieri eravamo in pochi. Invece è bastato guardare il pubblico assiepato lungo tutto il percorso e in particolare lungo la zona cambio per capire che avevamo visto giusto. La città dovrebbe magari investire di più nella cultura della collaborazione, sparare a zero su tutto alla lunga non giova a nessuno>>.
Media:Aggiornamenti in tempo reale dal Mondiale di Rimini si possono trovare sul sito della Federazione Italiana Triathlon, www.fitri.it, che ha seguito l’evento sportivo con un proprio staff coordinato da Barbara Cardinali. Altro sito da consultare è www.triathlon.org (con un’ampia galleria fotografica) che ha coperto con inviati a Rimini il Mondiale riminese. Ottima la galleria fotografica, con i momenti migliori della manifestazione riminese.
La XII edizione del Campionato Mondiale di Duathlon (Rimini, 11-16 settembre 2001) è patrocinata da CONI, ENIT, Regione Emilia Romagna, Provincia di Rimini, Comune di Rimini (Assessorato al Turismo), Federazione Italiana Triathlon Duathlon, TDRimini.

Contatta la Redazione di Newsrimini tramite redazione@newsrimini.it o su Twitter @newsrimini

© Riproduzione riservata

Rimani aggiornato!

Iscriviti alla newsletter giornaliera

Sottoscrivi i nostri Feed

Dati Societari | Privacy | Redazione | Pubblicità | Cookies Policy

© Newsrimini.it 2014. Tutti i diritti sono riservati. Newsrimini.it è una testata registrata Reg. presso il tribunale di Rimini n.7/2003 del 07/05/2003,
P.IVA 01310450406
“newsrimini.it” è un marchio depositato con n° RN2013C000454